La Pura Aloe Vera per la salute dei capelli e del cuoio capelluto

Posted on

La psoriasi del cuoio capelluto è una malattia infiammatoria che provoca lesioni a placche, con arrossamento, lieve prurito occasionale e desquamazione simile alla forfora.

La manifestazione più frequente del disturbo è l’arrossamento diffuso del cuoio capelluto, con lieve prurito occasionale (nota: la desquamazione può essere scarsa, ma sono visibili delle aree irregolari eritematose). La psoriasi del cuoio capelluto può anche estendersi sulla fronte, sulla parte posteriore del collo e intorno alle orecchie. La diagnosi della psoriasi può generalmente essere formulata partendo dall’esame dell’aspetto del cuoio capelluto del paziente e dalla distribuzione delle lesioni. Le opzioni terapeutiche per la psoriasi del cuoio capelluto sono numerose; queste non sono risolutive, ma finalizzate a tenere sotto controllo la malattia. A seconda della gravità della psoriasi, è possibile ricorrere a trattamenti topici (ovvero l’applicazione del creme e lozioni direttamente sul cuoio capelluto), fototerapia e/o farmaci sistemici. Il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto può prevedere l’applicazione di prodotti sia da banco (come uno shampoo medicato), sia su prescrizione (come gli steroidi per uso topico). A seconda del caso, il medico può consigliare: I farmaci sistemici possono essere indicati per alcuni pazienti con una grave psoriasi del cuoio capelluto, refrattari ai trattamenti topici. Per quanto riguarda la cura dei capelli, una particolare attenzione va riservata al lavaggio del cuoio capelluto. Si definisce alopecia il processo di diminuzione della qualità e della quantità di capelli o la loro scomparsa.

La comparsa di psoriasi nel cuoio capelluto può danneggiarmi i capelli?

  • Da una alimentazione scorretta
  • Dai liquidi
  • Dall’aria che respiriamo
  • Dal nostro stato psico-fisico

Sul cuoio capelluto i sintomi tipici  sono le chiazze rossastre coperte da cumuli compatti di squame color bianco-argenteo che, a differenza di quelli della dermatite, sono asciutti e non grassi.

Raramente la psoriasi al cuoio capelluto causa perdita di capelli, solo nei casi piu’ gravi. La psoriasi del cuoio capelluto è una patologia della pelle e non dei capelli, quindi è il dermatologo che va interpellato. I trattamenti medicali riconosciuti dall’ FDA per la psoriasi del cuoio capelluto sono: Potete utilizzare saponi, shampoo, oli e pomate specificamente create per curare la psoriasi al cuoio capelluto. Crema, pomata, olio o lozione devono essere applicate con un leggero massaggio sul cuoio capelluto,  non sui capelli, e’ il derma che necessita di cure. Il trattamento topico con lo shampoo abbinato alla fototerapia UVB aiuta a migliorare la psoriasi del cuoio capelluto  in breve tempo. L’alopecia può essere direttamente collegata alla psoriasi stessa e colpire la cute affetta del cuoio capelluto. Inoltre, alcuni dati suggeriscono che i pazienti con psoriasi siano a maggior rischio di sviluppare una perdita di capelli in chiazze, l’alopecia areata. Esempio di chiazza di alopecia areata (http://it.wikipedia.org/wiki/File:Allopecia_areata.JPG) Nella maggior parte dei casi i capelli e i peli cadono formando piccole chiazze libere di forma circolare, delle dimensioni di una moneta. I sensibilizzatori cutanei sono farmaci che, applicati sul cuoio capelluto, provocano una reazione allergica che causa prurito e desquamazione, ma alla fine fa anche ricrescere i capelli.

La Pura Aloe Vera per la salute dei capelli e del cuoio capelluto

  • alopecia seborroica: dovuta ad un’elevata secrezione del sebo.
  • alopecia psicogena: causata da forti stress.
  • tricotillomania: i capelli si spezzano, spesso accade anche nei bambini

La ciclosporina per uso orale può far ricrescere i capelli nei casi di alopecia areata, ma non fa regredire completamente la malattia.

Convivere con l’alopecia può essere difficile, soprattutto in una cultura che considera i capelli come simbolo di gioventù e di buona salute. Nelle forme più gravi tutto il cuoio capelluto può essere coperto (psoriasi a ?calotta? I segni tipici della psoriasi del cuoio capelluto sono le chiazze rossastre coperte da accumuli compatti di squame color bianco-argenteo. Questo tipo di psoriasi non colpisce il cuoio capelluto. Per rispondere L’alopecia è un fenomeno, genericamente chiamato calvizia, che comporta la perdita di capelli in aree cutanee in cui normalmente essi sono presenti. Tuttavia è normale perdere capelli soprattutto con l’avanzare dell’età, infatti è bene non confondere la semplice perdita di capelli con l’alopecia vera e propria. Si parla di alopecia quando sono visibile chiazze prive di capelli. Acquisite: I sintomi dell’alopecia: Il sintomo principale è proprio la caduta dei capelli, oltre a questo l’individuo può avvertire prurito o lieve bruciore sulla zona cutanea. Infatti in alcuni casi si può avere un effluvium capillorum (cosiddetto telogen effluvium), che si presenta con caduta copiosa di capelli e talora indolenzimento e prurito al cuoio capelluto (es.

Il prurito al cuoio capelluto può causare perdita dei capelli?

  • Acido salicidico
  • Catrame di carbone minerale o vegetale

La psoriasi si presenta sul cuoio capelluto, con chiazze rossastre coperte da cumuli compatti di squame color bianco-argenteo.

Quando sono esposti ai raggi solari proteggere capelli e cuoio capelluto con prodotti ad hoc e un cappellino. Può essere dovuta a uno stress, a un lutto, a un trauma del cuoio capelluto dovuto al sole o trattamenti chimici male eseguiti, un’allergia alla colorazione, a psoriasi. Il prurito al cuoio capelluto è un sintomo spesso presente vista anche l’origine etimologica del termine psoriasi sia psora (prurito). Che colpisca il cuoio capelluto o altre aree della cute, la psoriasi va considerata una malattia della pelle. Il cuoio capelluto non è interessato da questo tipo di psoriasi; Così chiamata per via delle pustole che ricoprono la aree della cute colpite. Anche quando colpisce la cute dei capelli la psoriasi é una patologia della pelle e non dei capelli, pertanto è il dermatologo che va interpellato. La psoriasi si localizza spesso al capillizio o cuoio capelluto, anche come unica sede d’espressione; in questo caso, è particolarmente fastidiosa e disagiante. Per chi è affetto da psoriasi al cuoio capelluto, una particolare attenzione va riservata al lavaggio dei capelli. Quando poi si verificasse una caduta dei capelli, generalmente non si assiste allo stato di quiescenza del follicolo pilifero che si verifica, ad esempio, nella classica alopecia androgenetica.

2. Avete crosticine o squame sul cuoio capelluto, vicino all’attaccatura dei capelli.

Vi sono però dei casi di alopecia cicatriziale associata alla psoriasi del cuoio capelluto con conseguente coinvolgimento del follicolo pilifero.

Da quel giorno migliaia di persone sono riuscite a migliorare le condizioni di salute del loro cuoio capelluto ed a fermare la caduta dei capelli grazie al Programma Completo. In caso di interessamento del cuoio capelluto il dubbio frequente è se tali manifestazioni possano determinare una perdita momentanea o definitiva dei capelli. Spesso chi soffre di Psoriasi del Cuoio Capelluto lamenta comunque una perdita di capelli. A cura di: Federica Cavallini La psoriasi è un disturbo che interessa quasi due milioni di italiani e pochi di loro non hanno mai avuto manifestazioni anche sul cuoio capelluto. La psoriasi del cuoio capelluto, si manifesta con chiazze arrossate sulla cute, ricoperte da strati di pelle squamata. Le cause della psoriasi, compresa quella del cuoio capelluto, non sono completamente chiare. Sebbene afflitti spesso da un fastidioso prurito, i pazienti con psoriasi del cuoio capelluto non dovrebbero essere teoricamente a rischio di andare incontro a perdita di capelli (o alopecia). L’alopecia areata è una patologia che determina la caduta di capelli e a volte anche dei peli di ciglia, sopracciglia, barba o altre parti del corpo. Il paziente affetto da alopecia areata applica la miscela al cuoio capelluto per circa 2 minuti, in seguito pone sul capo un panno caldo per almeno 60 minuti.

7. Scaglie giallastre sui capelli e macchie squamose e pruriginose sul cuoio capelluto.

Un momento a cui prestare particolare attenzione, se si è affetti da psoriasi al cuoio capelluto, è il lavaggio dei capelli.