Psoriasi: tipi, cause e cure.

Posted on

Concludo con questo video del Dottor Piero Mozzi, dove discute di varie problematiche della pelle, con diversi interventi anche sulla psoriasi e sulle sue cause.

Le chiazze squamose dovute alla psoriasi (chiamate placche psoriasiche) sono aree soggette a infiammazione ed eccessiva produzione di pelle. Cause della PsoriasiCome affermato in precedenza, secondo la moderna scienza medica, le cause della psoriasi sono sconosciute, tuttavia, i fattori elencati qui di seguito possono essere ritenuti scatenanti. La psoriasi si manifesta generalmente con delle tipiche chiazze eritematose ricoperte da squame, localizzate prevalentemente a gomiti, ginocchia, regione lombo-sacrale e cuoio capelluto (psoriasi volgare). Questa foto macro mostra la presenza di numerose placche dalla varia morfologia, permettendoci di cogliere numerosi aspetti clinici peculiari della patologia. La psoriasi pustolosa è una forma rara di psoriasi (la psoriasi volgare e guttata rappresentano il 90% delle casistiche). Vediamo quali sono le principali cause, i sintomi e fattori di rischio della psoriasi, oltre ai rimedi naturali per alleviarla e alle cure più efficaci per combatterla. Questo tipo di malattia si presenta con aree secche e lisce della pelle, rosse ed infiammabili, ma prive delle squame che caratterizzano la psoriasi a placche. Può essere scatenata dall’uso di certi farmaci (come i corticosteroidi), da severe scottature solari, o da altri tipi di psoriasi che non sono stati trattati nel modo appropriato. È la forma meno comune della malattia, ma più spesso appare su persone che hanno psoriasi a placche instabile, dove le lesioni non sono definite chiaramente.

Psoriasi: tipi, cause e cure.

  • Acido salicilico (es. Trans Versal, Kerafilmver): il farmaco è reperibile sotto forma di liquido, crema, lozione o schiuma. Prima di rimuovere il prodotto, lasciare agire almeno un’ora. Consultare il medico.

Di questa malattia della pelle, infatti, esistono diversi tipi che interessano generalmente diverse aree del corpo.

In questo caso si parla di psoriasi invertita, con la pelle non desquamata, quindi senza placche, bensì arrossata con delle chiazze più o meno estese e ben delimitate. Esistono diversi tipi di psoriasi e solitamente si manifestano singolarmente. Ecco setti tipi di psoriasi con sintomi correlati, caratteristiche e zone di comparsa diversi: Si tratta di una delle forme più comuni di psoriasi, nota anche come come psoriasi volgare. La psoriasi a placche può comparire in qualsiasi parte del corpo ma solitamente si manifesta su gomiti, ginocchia, parte bassa della schiena e cuoio capelluto. La psoriasi a placche non si presenta ad intermittenza e può durare per diversi anni di fila. La pelle appare coperta da macchie rosa-rossa, le lesioni sono meno spesse rispetto alla psoriasi a placche. o psoriasi volgare, presenta chiazze rosse, lievemente rilevate, nettamente delimitate, ricoperte con strati di squame bianco-argentee, le placche che si formano. La psoriasi a placche o psoriasi volgare, cioè quella che si manifesta più comunemente (80% dei casi totali), presenta chiazze rosse, lievemente rilevate, nettamente delimitate, ricoperte con strati di La psoriasi più diffusa è quella che viene denominata “volgare” o “a placche” e si presenta per lo più su gomiti, ginocchia, testa e schiena.

  • Sciacquate la zona da trattare con acqua tiepida
  • Applicate una piccola quantità di crema sulle chiazze
  • Aspettate 1015 minuti affinché la lozione si assorba

Tutti i tipi di psoriasi sono soggetti a cicli di remissioni e riacutizzazioni nel corso della vita.

La psoriasi volgare o in placche è la forma di più comune osservazione. La forma più comune (psoriasi volgare) colpisce punti ben precisi della pelle: cuoio capelluto, gomiti, ginocchia e regione sacrale. Psoriasi volgare (anche detta psoriasi a chiazze, psoriasi cronica a placche) rappresenta la forma più comune di psoriasi (circa il 90% dei casi). A differenza delle chiazze della psoriasi volgare viste in precedenza, qui ci troviamo di fronte ad una eruzione simil-esantematica. I sintomi della psoriasi a placche sono: Un graffio, un’abrasione, una scottatura solare spesso sono sufficienti a scatenare la psoriasi a placche. Se si manifesta questa malattia, è sempre consigliato rivolgersi a un dermatologo in modo da individuare il trattamento corretto per alleviare i sintomi della psoriasi a placche. La psoriasi a placche provoca molto prurito e in alcuni casi anche sanguinamento a causa della secchezza della pelle o perché ci si gratta. Provoca lesioni che non sono estese come quelle della psoriasi a placche. Il nostro sistema immunitario è molto diverso da quello di qualsiasi altra persona, dunque per trattare la psoriasi servono farmaci diversi a seconda delle personali necessità.

  • trattamenti topici
  • fototerapia
  • trattamenti farmacologici topici con associazioni
  • trattamenti topici del cuoio capelluto
  • trattamenti sistemici.

Varianti alle forme principali Psoriasi del cuoio capelluto Il cuoio capelluto è frequentemente coinvolto nelle persone colpite da psoriasi volgare; raramente può rappresentare l’unica sede.

Diversi studi hanno dimostrato sicurezza e tollerabilità della sostanza nel trattamento della psoriasi a placche che coinvolge le zone più sensibili, come il viso, l’area retroauricolare, ascellare, inguinale e sottomammaria. e l’indicazione terapeutica riguarda “la psoriasi a placche di grado moderato-grave nei casi di resistenza o fallimento con le cure sistemiche convenzionali”. Più rara della psoriasi volgare, è caratterizzata, nelle fasi iniziali, da fenomeni di sfaldamento che interessano il tronco e gli arti superiori. In base alla zona colpita possiamo definire alcune particolari tipologie di psoriasi: Coinvolge la mucosa orale e la lingua (frequente nella psoriasi pustolosa ed eritrodermia, ma anche nella psoriasi volgare). In seguito ti spiegheremo quali sono questi tipi di Psoriasi e ti mostreremo le foto di ciascun caso. Esistono diversi tipi di psoriasi, classificabili in 5 categorie. Vediamo, adesso, alcuni tipi di creme nel dettaglio, che possono darci una mano nella cura della psoriasi. Altre cause scatenanti della psoriasi sono Lo strato superiore della pelle (epidermide) è composto da vari strati di cellule che si spostano verso la superficie. Tipi di psoriasi La psoriasi normalmente si manifesta con macchie e lesioni della pelle ben definite, rosse e squamose (dette placche) distribuite in diverse zone del corpo.

Ecco quali sono i tipi di psoriasi: Psoriasi stabile o cronica: è il tipo più comune di psoriasi.

In realtà, la psoriasi è una malattia autoimmune che causa diversi tipi di infiammazione e che può intaccare anche le articolazioni. [Foto copertina di Hans] Si tende a pensare che esista una sola forma di psoriasi, mentre in realtà ne esistono una moltitudine di tipi differenti. Colpisce tra il 50% e l’80% delle persone affette e i sintomi sono gli stessi della psoriasi a placche. Nei casi lievi può sparire senza bisogno di cure oppure può trasformarsi in psoriasi a placche (la forma più comune di psoriasi). Le placche della psoriasi pustolosa sono caratterizzate da pustole, protuberanze piene di pus, che colpiscono maggiormente i piedi e le mani. La psoriasi è una patologia della pelle caratterizzata da chiazze rosse e placche biancastre e squamose. Ecco alcune immagini che ci possono aiutare a riconoscere la psoriasi La psoriasi è una malattia della pelle molto diffusa, la cui origine è ancora abbastanza oscura. Come per tutti i vari tipi di psoriasi, le cause non sono del tutto note e non esistono cure definitive. Questo tipo di psoriasi viene definito con diversi nomi, tra cui “psoriasi a chiazze”, “psoriasi volgare”, “psoriasi cronica” e “psoriasi a placche”. A differenza della psoriasi volgare, qui le lesioni appaiono al tronco e si estendono pian piano agli arti (in genere impiegano 23 settimane). All’interno della psoriasi volgare si distingue: Il tipo a placche: si tratta della forma più frequente di psoriasi.